Skip to main content

Come si muoverà l’euro nei prossimi mesi

In seguito alle scelte già formalizzate in seno alla Bce, è possibile che le quotazioni dell’euro possano riprendere lievemente quota nel corso del periodo marzo / aprile, rimanendo tuttavia sotto la soglia di 1,10 EUR/USD. L’ipotesi che la Banca Centrale Europea intenda evitare, se possibile, di fornire nuovo stimolo monetario nei prossimi mesi – a meno di un ulteriore drastico deterioramento del quadro macroeconomico – è un elemento che può fornire temporaneamente sostegno all’euro.

Quanto sopra non toglie tuttavia la possibilità che l’euro possa apprezzarsi in misura maggiore di quanto previsto, ma riteniamo comunque che l’upside sia comunque contenuto entro 1,15 EUR/USD. In ogni caso, è improbabile che tale incursione possa durare oltre gli effetti del FOMC previsto per la settimana, mercoledì 16 marzo, in cui la Federal Reserve si asterrà ancora dall’alzare i tassi (salvo clamorose sorprese che finirebbero con lo stupire praticamente tutti gli analisti).

Più sul medio termine, l’euro dovrebbe inoltre consolidare la propria posizione nella forbice tra 1,05 e 1,10 EUR/USD, accomodandosi su tale range fino all’estate. Ricordiamo infatti che, dopo la presumibile pausa sui tassi nel 1° trimestre, la Federal Reserve potrebbe riprendere la sua corsa al rialzo già nel secondo trimestre, nella riunione del 27 aprile o più probabilmente in quella del 15 giugno.

Una volta che l’euro avrà assorbito tali pressioni, è possibile che la valuta unica europea possa intraprendere una strada di tendenziale e graduale recupero: per più di un anno la Bce ha già lasciato intendere che lascerà i tassi a zero, mentre dall’altra parte la Federal Reserve continuerà ad alzarli e in fase di normalizzazione delle politiche monetarie il differenziale tassi dovrebbe ripristinare l’impatto “tradizionale” sui cambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi