Skip to main content

Quali sono i principali ostacoli della corretta comunicazione

Ci sono molte ragioni per cui tutti i tipi di comunicazione, indipendentemente dal know-how e dai mezzi di invio, possono incontrare barriere che rallentano il processo. In numerose circostanze, ad esempio, il messaggio può essere mal interpretato dal ricevente e quindi non essere l’informazione originale che il mittente aveva intenzione di trasmettere. Ascoltare, prestare attenzione e comprendere un messaggio aiuta a riceverlo senza cambiamenti, ma il mittente e il destinatario dovrebbero riconoscere che ci sono potenti barriere alla comunicazione.

In qualsiasi fase della comunicazione, l’informazione può incontrare queste barriere. Le barriere possono alterare il messaggio, e si deve dedicare una grande quantità di tempo e risorse per correggerlo. Una comunicazione convincente include battere questi limiti e trasmettere un messaggio inequivocabile e chiaramente espresso.

Gli ostacoli della corretta comunicazione

Uno dei principali ostacoli della corretta comunicazione è quello emotivo. L’indignazione, la vibrazione antagonista o il dubbio possono danneggiare sia l’invio che l’accettazione dei messaggi, andando a velare o esagerare i nostri veri sentimenti. La nostra preoccupazione finisce per vincere sulla comunicazione e quanto più radicate sono tali emozioni, tanto più incerto sarà il successo di uno scambio di comprensione.

La distrazione con diverse questioni può coltivare sentimenti negativi che strutturano un problema di comunicazione. La comunicazione non verbale può mostrare sentimenti di impeto, inquietudine, insignificanza o negligenza verso il prossimo messaggio, aggiungendo al problema.

Anche le cornici mentali possono essere un ostacolo significativo per una comunicazione efficace. Come ci sentiamo riguardo al messaggio, al destinatario o anche a noi stessi, influenza infatti il tono e l’esattezza del messaggio. Nel caso in cui disapproviamo, abbiamo un approccio da “non può funzionare” o da “sapientoni”, gli sforzi di comunicazione possono finire per essere solo uno sforzo non sincero.

La mancanza di attenzione in alcune situazioni o quando incontriamo delle interruzioni può toglierci altresì la concentrazione. Per esempio, in un ufficio il lavoratore può non prestare attenzione alle nuove istruzioni e le assume come normali, procedendo poi con la solita routine.

Un altro ostacolo sono i contrasti nel riconoscimento e nella prospettiva. La semantica sono le implicazioni che gli individui collegano alle parole. Le varie associazioni che gli individui collegano a una parola simile rendono un ostacolo alla comunicazione potente. È stato proposto che le parole sono solo immagini che alludono a qualcosa. Poiché vediamo la realtà attraverso la nostra disposizione dei canali, le implicazioni che diamo a queste immagini della realtà possono variare dagli affetti che gli altri attribuiscono loro.

La differenza di lingua e i problemi di comprensione

Il riconoscimento è comunemente il modo in cui le persone capiscono ciò che le circonda. La gente fa meglio a capire un messaggio se l’idea è degna di nota per loro. Sia come sia, qualsiasi messaggio di scarsa qualità non sarà capito a prescindere. Un esempio equivalente potrebbe essere: un individuo è in ferie per un mese per motivi personali. Il responsabile delle risorse umane potrebbe essere incerto se tenere l’individuo o trovare un sostituto, in modo che l’efficacia dell’azienda non diminuisca.

Ulteriormente, i desideri e il giudizio sbagliato possono indurre false presunzioni. La gente vorrà sempre sentire ciò che sperava che il messaggio significasse e non il suo reale significato. Possiamo anche schermare messaggi o parti di messaggi che non si adattano alla nostra visione del mondo reale. Chiudiamo i dati inammissibili e selezioniamo solo quelle cose o realtà che si adattano al nostro pensiero di ciò che dovrebbe essere. Tutto ciò che va contro le nostre convinzioni è molto difficile da accettare.

Inoltre, tendiamo a schermare i messaggi come indicato dai nostri bisogni in un momento specifico. Selezioniamo il messaggio che troviamo più rilevante in quel momento. Nel caso in cui arrivino troppi messaggi, la comunicazione si sovraccarica e nessuno dei messaggi può passare. Questo è il motivo per cui è importante organizzare il proprio programma e dare ampio tempo per ricevere le comunicazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi