Skip to main content

Quali relazioni tra Forex, oro e petrolio

Di norma l’oro è comunemente visto come una sorta di copertura contro l’inflazione, un alternativa al dollaro statunitense, e – inoltre – è largamente utilizzato come riserva di valore in tempi di incertezza economica o politica. Nel lungo termine, la relazione tra oro e dollaro è per lo più inversa, con un USD più debole in generale quando il prezzo dell’oro è più alto, e un USD più forte quando il prezzo dell’oro è piu’ basso. Tuttavia, nel breve periodo, ogni mercato ha una propria dinamica e liquidità, il che fa sì che la relazione tra le due parti sia generalmente tenue.

Nel complesso, il mercato dell’oro è significativamente più piccolo del Forex. Quindi, se tu fossi trader d’oro, dovresti tenere d’occhio prima di tutto cosa succede sul mercato e solo dopo quello che sta succedendo al dollaro, piuttosto che il contrario. Approfondisci

Forex trading, perché farlo durante la sessione USA

La sessione USA, e in particolar modo la sovrapposizione tra USA e Europa, rappresenta certamente la parte temporale di forex trading più seguita e gettonata. È infatti proprio in queste ore che i volumi di negoziazione sono molto più che significativi, ed è proprio qui che alcuni dei più grandi e importanti movimenti direzionali dei prezzi avvengono.

Da solo, tutto il trading nordamericano rappresenta all’incirca la stessa quota del trading globale fornito dal mercato Asia-Pacifico, ovvero circa un quarto del volume globale giornaliero scambiato. Tuttavia, il picco si raggiunge proprio tra la chiusura della sessione europea e l’inizio di quella nordamericana, quando peraltro vengono pubblicati i principali dati economici degli Stati Uniti. È qui che il mercato forex prende molte delle sue decisioni più significative sul valore del dollaro USA. Approfondisci

forex ingranaggi

Perché il Forex trading è così popolare?

Prima di iniziare a spiegare perché il Forex trading è così popolare, ti diremo un po’ di più sul trading e sul mercato Forex. Come attività, il commercio è sempre stato descritto come un’occupazione premium che apre le porte a uno stile di vita invidiabile. I trader sono anche stati illustrati dai media come individui stressati, che di solito sono giovani e trascorrono la maggior parte del loro tempo di fronte al computer, pranzano in ristoranti costosi e finiscono la giornata in discoteche glamour. Approfondisci

Forex, lieve recupero del dollaro

La settimana si apre con un marginale recupero del dollaro nei confronti delle principali valute controparte, e con il cambio del dollaro contro lo yen che risale dai minimi degli ultimi quattro mesi registrati a 108,74 nel corso della seduta di venerdì. In attesa delle minute della Federal Reserve, che sono in programma di uscita per mercoledì, il biglietto verde beneficia di un contesto di minore avversione al rischio sui mercati che frena la forza delle valute rifugio come lo yen. Merito, in tal senso, di una graduale distensione dei rapporti tra Usa e Corea del Nord, che rimangono pur sempre molto tesi, ma probabilmente un pò meno rispetto a quanto non fosse la scorsa settimana. Approfondisci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi