Skip to main content

Credit default swap: che cosa sono e a cosa servono

Un credit default swap, o CDS, è uno scambio di contratti che trasferisce tra due parti l’esposizione del credito ai prodotti a reddito fisso. Sono due le parti coinvolte in questo scambio: l’acquirente di un credit default swap ottiene la protezione del credito, mentre il venditore di questo credit default swap garantisce di fatto il merito di credito del prodotto. In questo processo, il rischio di default si sposta dal proprietario del titolo a reddito fisso alla parte che vende lo swap. In questi trasferimenti di CDS, l’acquirente della protezione dà una serie di commissioni o pagamenti al venditore.

La parte che vende la protezione viene pagata in cambio di questo, assumendo che un prestito o uno strumento di credito di tipo obbligazionario soffra di un evento di credito negativo. Nelle forme più elementari, i Credit Default Swap si rivelano essere contratti a due parti disposte tra venditori e acquirenti di protezione del credito: tali CDS si rivolgono a un obbligato di riferimento o a un’entità di riferimento come, tipicamente, governi o società.

La parte a cui si fa riferimento non è coinvolta nel contratto come parte o persino necessariamente consapevole della sua esistenza. L’acquirente di tale protezione paga quindi premi trimestrali predefiniti, o lo spread, alla parte che vende la protezione. Se l’entità a cui si fa riferimento è inadempiente, il venditore della protezione paga il valore nominale dello strumento all’acquirente della protezione contro un trasferimento fisico dell’obbligazione. Tali regolamenti possono anche essere effettuati tramite asta o in contanti.

Le inadempienze nei Credit Default Swaps sono chiamate eventi di credito. Queste inadempienze possono includere un fallimento, una ristrutturazione dell’entità di riferimento, o un mancato pagamento.

Da un certo punto di vista i Credit Default Swaps sono molto simili alle assicurazioni sul credito. La differenza tra loro e una simile assicurazione sta nel fatto che un CDS non è regolamentato come lo è un’assicurazione sulla vita o sugli infortuni. Oltre a questo, gli investitori sono in grado di acquistare o vendere questo tipo di protezione senza avere alcun debito dell’entità a cui si fa riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi