Skip to main content

Cos’è la duration

La duration è una misura del rischio di tasso di interesse di un’obbligazione che tiene conto della scadenza, del rendimento, della cedola e delle caratteristiche dello strumento. Questi numerosi fattori sono calcolati in un unico numero, utile all’investitore per poter misurare quanto il valore di un’obbligazione possa essere sensibile alle variazioni del tasso di interesse.

In che modo gli investitori utilizzano la duration

In generale, quanto maggiore è la duration di un’obbligazione, tanto più il suo valore diminuirà con l’aumento dei tassi d’interesse, perché quando i tassi salgono, i valori delle obbligazioni diminuiscono e viceversa. Se un investitore si aspetta che i tassi di interesse scendano nel corso del tempo in cui l’obbligazione è detenuta, un’obbligazione con una duration più lunga sarebbe interessante perché il valore dell’obbligazione aumenterebbe di più rispetto ad obbligazioni comparabili con duration più breve.

Insomma, più breve è la duration di un’obbligazione, meno volatile è probabile che sia. Ad esempio, un’obbligazione con una duration di un anno perderebbe valore solo dell’1% se i tassi aumentassero dell’1%. Al contrario, un’obbligazione con una durata di 10 anni perderebbe il 10% se i tassi aumentassero dello stesso 1%. Al contrario, se i tassi diminuissero dell’1%, le obbligazioni con una duration maggiore guadagnerebbero di più, mentre quelle con una duration minore guadagnerebbero di meno.

Gli investitori avversi al rischio, o coloro che si preoccupano di ampie fluttuazioni del valore principale delle loro obbligazioni, dovrebbero dunque prendere in considerazione una strategia obbligazionaria di brevissima duration. Gli investitori che si sentono più a proprio agio con queste fluttuazioni, o che sono sicuri che i tassi d’interesse scenderanno, dovrebbero cercare una duration più lunga.

Quali sono i limiti della duration

La duration può essere uno strumento analitico estremamente utile, ma non è una misura completa del rischio obbligazionario! Ad esempio, la duration non dice nulla sulla qualità del credito di un’obbligazione o di una strategia obbligazionaria. Ciò può essere particolarmente importante nel caso di titoli con rating più basso (come le obbligazioni ad alto rendimento), che tendono a reagire tanto, se non di più, alle preoccupazioni degli investitori sulla stabilità della società emittente quanto alle variazioni dei tassi d’interesse.

Un’altra limitazione all’utilizzo della duration nella valutazione di una strategia obbligazionaria è che la sua durata media può cambiare man mano che le obbligazioni all’interno del portafoglio maturano e i tassi di interesse cambiano. Pertanto, la duration al momento dell’acquisto potrebbe non essere accurata dopo che le partecipazioni del portafoglio sono state adeguate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi