Skip to main content

Aquila: caratteristiche, alimentazione e comportamento

Le aquile sono uno degli uccelli più riconoscibili al mondo. Queste maestose creature si trovano in molte parti del mondo e sono spesso viste librarsi in volo.

Le aquile sono predatori apicali, il che significa che occupano un posto speciale nella catena alimentare. Sono in grado di catturare e mangiare prede molto più grandi di qualsiasi altro uccello, grazie ai loro artigli affilati e ai loro forti becchi.

In questo articolo del blog esploreremo alcune delle caratteristiche uniche delle aquile e come conoscerle meglio. Parleremo anche delle loro abitudini alimentari e di ciò che le rende predatori di successo. Andiamo con ordine e cerchiamo di saperne un po’ di più su questo straordinario animale, entrato nell’immaginario collettivo di milioni di italiani per la sua fierezza e la sua forza!

Che cos’è un’aquila?

L’aquila calva (Haliaeetus leucocephalus), nota anche come aquila americana, è uno degli uccelli più riconoscibili del Nord America. L’aquila calva è l’uccello nazionale degli Stati Uniti, un uccello di grandi dimensioni.

Le aquile calve sono di colore marrone scuro sulla testa e sul corpo, con la coda bianca. Gli occhi sono di un giallo brillante. L’aquila calva si nutre principalmente di animali come cervi, alci, conigli e pollame.
Come abbiamo anticipato, le aquile sono predatori apicali, cioè sono al vertice della loro catena alimentare. Le aquile sono forti ed esperte volatrici, il che consente loro di cacciare le prede su lunghe distanze.

Ma quali sono le principali caratteristiche di questi animali? Proviamo a condividerle insieme!

Caratteristiche delle aquile

L’aquila calva è uno degli uccelli più maestosi e riconoscibili al mondo. Queste magnifiche creature si trovano in tutto il Nord America, ma sono particolarmente famose per il loro volo impennato e i potenti artigli. Ecco alcune caratteristiche chiave delle aquile:

  • Le aquile hanno un’apertura alare fino a 2,5 metri
  • Il loro peso varia da 2 a 4 chilogrammi
  • Le aquile hanno occhi rossi brillanti, petto bianco e testa nera con cervello rosso
  • Si nutrono principalmente di pesci, ma anche di altri piccoli animali come roditori o uccelli
  • Le aquile volano ad altezze elevate per cacciare il cibo, spesso alzandosi in volo a più di 30 chilometri dal suolo
  • Le aquile sono sessualmente mature a 2 anni e possono riprodursi a 3 o 4 anni di età
  • Le aquile vivono in genere da 10 a 12 anni.

Insomma, qualche numero che ci testimonia la grandezza di questo animale, che con la sua possenza e la sua stazza costituisce certamente uno degli esemplari volatili più ammirati di tutto il mondo, oltre che un vero e proprio simbolo degli Stati Uniti.

Come si nutrono le aquile

La maggior parte degli uccelli si nutre di insetti, ma l’aquila calva è insolita perché consuma anche grandi quantità di pesce. Le aquile si nutrono in modo opportunistico, cioè mangiano tutto ciò che trovano. Tendono a cacciare in gruppo e a foraggiare una vasta area in cerca di cibo. Le aquile si nutrono generalmente di carne, ma è noto che consumano anche carogne (animali morti).

Le aquile usano gli artigli per catturare le prede. Poi portano la preda al becco e la fanno a pezzi con i loro denti affilati. Le aquile hanno un buon olfatto e possono individuare piccoli pezzi di cibo da grandi distanze.

Di solito le aquile consumano il cibo fresco, ma è noto che lo conservano per consumarlo in seguito. A volte seppelliscono il cibo per aspettare un’occasione migliore per mangiarlo. Insomma, un atteggiamento davvero molto intelligente che è ripetuto soprattutto in quelle zone del mondo in cui non ci sono frequenti approvvigionamenti di “vittime”. Le aquile comprendono tutto ciò e, per la propria sopravvivenza, hanno assunto l’abitudine di mettere in “deposito” il cibo che non intendono consumare subito, al fine di recuperarlo con calma in un secondo momento. Non male, no?

Comportamento delle aquile

Le aquile sono uno degli uccelli più maestosi del mondo. Sono grandi e forti, con un’altezza alla spalla fino a 2,75 metri e un’apertura alare di oltre 3 metri. Si pensa che le aquile si siano evolute da un antenato volante vissuto in Eurasia circa 50 milioni di anni fa. L’aquila è l’uccello nazionale degli Stati Uniti ed è classificata come specie vulnerabile dalla IUCN.

L’aquila si nutre di animali che può catturare in volo, come piccoli roditori, conigli, uccelli e persino carogne. Prima di attaccare, le aquile aspettano spesso che l’animale dorma o sia preoccupato da qualcos’altro. Utilizzano gli artigli e i becchi affilati per strappare la carne alle vittime. Le aquile possono consumare fino a 20 chili di carne al giorno!

Le aquile sono volatori forti e veloci, in grado di rimanere in volo fino a 30 minuti. Usano le ali per guadagnare quota o per frenare quando atterrano. Le aquile nidificano su alberi alti e costruiscono una robusta piattaforma di bastoni e rami. La femmina depone due uova e le cova per circa 28 giorni. I giovani aquilotti si riproducono dopo circa 45 giorni e sono in grado di volare e cacciare da soli.

Le aquile sono considerate uno degli uccelli più intelligenti. Sono in grado di risolvere problemi complessi, come la ricerca di cibo o di un riparo. Le aquile sono anche maestri di percezione, in grado di identificare oggetti e persone a grande distanza.

Conclusioni

L’aquila calva è uno degli uccelli più maestosi e famosi del Nord America. Alte fino a due metri e mezzo e con un’apertura alare che può raggiungere i due metri e mezzo, le aquile sono tra i più forti volatori del regno degli uccelli. Sono anche tra i più adattabili, in quanto si nutrono sia sulla terra che sull’acqua. Anche se le loro abitudini di nidificazione variano a seconda del luogo, la maggior parte delle aquile costruisce nidi su alberi alti o su scogliere, spesso utilizzando grandi pietre come fondamenta. L’osservazione delle aquile è un’esperienza emozionante che può essere vissuta da persone di tutte le età.

Speriamo, con questo nostro breve approfondimento sulle aquile, di avervi dato spunti a sufficienza per incuriosirvi a proseguire nella conoscenza di questo bellissimo animale. Siamo certi che ogni approfondimento sull’aquila ripagherà ampiamente il tempo utilizzato per questo scopo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi