Skip to main content

Trading online: cosa sono le inversioni di tendenza?

risparmio soldiIl trading online sappiamo essere un campo vasto dove pratica e teoria si fondono per dar vita a delle nozioni. Le nozioni sono fondamentali nel trading online perché sono alla base delle operazioni che dobbiamo compiere per ricavare un profitto reale. La teoria in questo senso deve sconfinare nella pratica, anzi esserne di supporto e di appoggio, perché altrimenti sarebbe un concetto vuoto e poco utile al fine ultimo, che è quello di investire denaro per guadagnare.

Ogni trader professionista, dopo una fase di ‘scopiazzamenti’ vari, dovrebbe puntare a determinare le proprie strategie, da mettere a punto sulla conoscenza e sulla lettura dei grafici. Non sono solo questi gli strumenti di azione, no, ma sono anche questi e, insieme agli altri, li possiamo adoperare al meglio per affinare le tecniche di trading online che possono condurci ad ottenere profitti ragionevoli.

Nel mare magnum dei concetti e degli argomenti che riguardano il trading, vogliamo oggi parlare di questo particolare non indifferente che potrebbe darci una grande mano nel carpire segnali esaustivi al momento di entrare in contatto con un grafico. Parliamo delle inversioni di tendenza.

Cosa sono le inversioni di tendenza?

Le inversioni sono ciò che l’analista tecnico osserva nel tentativo di trovarle per seguire le tendenze ed ottenere da esse un profitto. Le inversioni di tendenza si verificano nel mercato seguendo sempre uno stesso iter, ciò le rende più leggibili e semplici da interpretare.

Una inversione di tendenza può manifestarsi in diverse tipologie di time frame come M1, M5, M15 oppure in time frame più importanti, come ad esempio l’H1, o il W1. La forza di una tendenza viene determinata soltanto dalla durata del time frame che la riguarda. Time frame più estesi ci permettono di intercettare tendenze più durature e sicure, mentre time frame più piccoli ci mostrano tendenze di breve durata e poco solide.

I fattori chiave di una inversione di tendenza

Vi sono pochi fattori chiave fondamentali da tenere in considerazione. L’inversione rappresenta la rottura di una trend line che per essere decisiva rispetto all’inversione della rotta di mercato, deve mostrarsi definita e netta, con volumi marcati.

Altri elementi da tenere sotto controllo riguardano i supporti e le resistenze. Per evitare falsi segnali e false inversioni che rischiano di incriminare seriamente il trading dell’investitore e di mandare all’aria tutto il money management stabilito, si attende che si manifestino chiaramente i segnali di una effettiva inversione, ovvero che il prezzo compia un certo tipo di percorso: dopo una inversione, solitamente accade che il prezzo tende a tornare sul suo percorso precedente, e che tocchi la precedente trend line per poi invece compiere un rimbalzo e quindi proseguire per la nuova direzione.

Abbiamo mostrato come si possa far trading anche seguendo dei segnali che riguardano da vicino i grafici. Questa parte di know-how riguarda tutta quella disciplina che prende il nome di analisi tecnica. Questo tipo di analisi, come anche quella fondamentale, è importante perché ci dà altro genere di informazioni tecniche, preziosissime per i nostri trade. Certamente, a parte queste analisi, resta assolutamente prioritario un atteggiamento di preservazione rispetto al proprio capitale, che va protetto e garantito da eventuali rischi legati alla perdita. Ecco che allora risulta essere fondamentale adottare delle strategie di gestione del capitale, prima ancora di approfondire le conoscenze in ambito di analisi e lettura grafici.

Su www.opzionibinarie.org è possibile approfondire questo ed altri argomenti del tema ‘trading opzioni binarie’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *