Skip to main content

Area euro, crescita economica al 2%?

pc denaroTra i tanti dati macro di cui attendiamo la pubblicazione, spicca naturalmente, per l’area euro, quella relativa alla seconda stima, che dovrebbe confermare un prodotto interno lordo in aumento di 0,5 per cento trimestre su trimestre alla fine del 2016, rispetto a 0,3 per cento trimestre su trimestre, come maturato nel corso dei mesi estivi. Parlando invece sull’anno, emerge come la crescita economica sia attesa a 2,0 per cento anno su anno da 1,8 per cento anno su anno da rilevazione prevalente. Così come d’abitudine per le stime flash, la pubblicazione non fornirà alcuna specifica indicazione sui contributi alla crescita, ma è comunque intuibile che vi sia un contributo più dinamico del passato da parte dell’export. (altro…)

Forex: le strategie vincenti

Sono moltissime le persone che si occupano di investire nel mondo del forex trading online da parecchi anni, in modo speso particolarmente remunerativo. Grazie a questi pionieri da tempo sono disponibili alcune tecniche, che consentono di migliorare la propria performance, permettendoci di guadagnare in modo regolare dalla nostra attività di investimento. Questo tipo di tecniche sono dette strategie vincenti, per dichiarare apertamente le ampie possibilità che garantiscono. (altro…)

USA, diminuisce la spesa in costruzioni

Nuovi aggiornamenti macro economici dagli Stati Uniti, con dati non totalmente positivi ma, complessivamente, non in grado di turbare la buona prospettiva di fondo dell’economia a stelle e strisce.

In particolar modo, negli ultimi giorni sono stati pubblicati i dati di aggiornamento statistico sulla spesa in costruzioni, che a dicembre ha deluso le attese con un calo di -0,2 per cento su base mensile dopo +0,9 per cento su base mensile di dicembre. Il calo è concentrato nelle costruzioni pubbliche (-1,7 per cento mese su mese), che però segue una sequenza di quattro aumenti consecutivi solidi. Nel settore privato, la spesa complessiva aumenta di 0,2 per cento mese su mese, con una variazione nulla nel segmento non residenziale e un aumento di 0,5 per cento su base mensile in quello residenziale. (altro…)