Scelte-finanziarie

Postbank offre conti gratis (ma solo ai “ricchi”)

Scelte-finanziariePostbank sta offrendo conti gratis ai propri clienti, ma solamente ai ricchi. O ai più giovani. l’istituto di credito ha infatti affermato che dal prossimo primo novembre sarà possibile disporre di un conto corrente gratis solamente per i giovani di età non superiore ai 22 anni, e per i clienti che hanno entrate pari ad almeno 3.000 euro al mese.

Da quanto sopra, ne deriva che la maggior parte dei clienti di Postbank (circa 5,3 milioni di persone, su un totale di 14 milioni di clienti) dovrà pagare una commissione. Inoltre, la banca proporrà una commissione base di 1,90 euro per il conto online e di 3,90 euro per un conto corrente ordinario. Fino ad ora, bastavano 1.000 euro di entrate mensili per avere la gratuità del conto.ù Dunque, se non si hanno entrate superiori ai 3.000 euro mensili, sarà possibile scegliere un pacchetto premium al costo di 9,90 euro al mese. (altro…)

SEC-Deutsche

Investimenti Deutsche Bank, utile in forte calo

SEC-DeutscheSi chiude con un utile in forte calo il secondo trimestre per Deutsche Telekcom, una delle principali società tedesche. L’operatore delle telecomunicazioni ha infatti annunciato di aver accusato, nel secondo periodo dell’anno (che va da aprile a giugno 2016) una flessione dell’utile netto del 13 per cento rispetto a quanto maturato nello stesso periodo dello scorso anno, per un livello in termini assoluti pari a 621 milioni di euro. Stando a quanto annuncia il top management societario, la colpa è da ascriversi principalmente al costo del personale, visto e considerato che sarebbero stati messi al ibro ben 400 milioni di euro di costi una tantum. I ricavi sono invece saliti del 2,2 per cento a 17,82 miliardi di euro, mentre l’Ebitda adjustes è cresciuto dell’8,6 per cento a 5,46 miliardi di euro (variazioni su base annua). (altro…)

telephone-1541396_960_720

Come investire nel settore delle telecomunicazioni

telephone-1541396_960_720Il settore delle telecomunicazioni ha chiuso il 2015 contraddistinguendo la propria performance con una contrazione dei ricavi dell’1,5 per cento rispetto a quanto maturato nel corso dell’esercizio precedente, per un valore assoluto di poco meno di 32 miliardi di euro. Il trend è sembrato penalizzare più la rete mobile, con un -2,5 per cento su base annua, a 16 miliardi di euro, piuttosto che la rete mobile, in calo più contenuto dello 0,5 per cento su base annua, a 15,7 miliardi di euro, in cui i prezzi per la prima volta dal 2011 sono tornati a salire. (altro…)

imprenditrice

Finanziamenti per l’Imprenditoria Femminile: piccoli e agevolati

I fondi destinati all’imprenditoria femminile sono delle risorse finanziarie che vengono appositamente destinate alle imprese, le cooperative o gli enti che devono rispondere ad un importante requisito: devono avere, cioè, all’interno del proprio organico una certa percentuale di dipendenti di sesso femminile. Questa percentuale varia a seconda dell’impresa che richiede questi fondi. (altro…)