Skip to main content

Strategie di investimento nel mercato azionario

Imparare quali sono le principali strategie di trading azionario può essere particolarmente importante cercare di individuare quali siano le successive politiche operative da applicare sul mercato regolamentato.

In tal senso è abbastanza evidente come non vi siano poche strategie, ma come – in fondo – esista una strategia per ciascun investitore!

Tuttavia, possiamo certamente cercare di condividere insieme a te qualche macro-categoria che ti permetterà di comprendere in maniera più adatta quali passi effettuare e… in quale direzione! Approfondisci

Cos’è un CDS (credit default swap)

Un credit default swap (o, per brevità, CDS) è un tipo di derivato molto utilizzato. Nei suoi termini più elementari, un CDS è simile a un contratto di assicurazione, perché fornisce all’acquirente una protezione contro rischi specifici. Molto spesso, gli investitori acquistano credit default swap per proteggersi da un’inadempienza, ma questi strumenti flessibili possono essere utilizzati in molti modi per personalizzare l’esposizione al mercato del credito. Approfondisci

Cos’è la duration

La duration è una misura del rischio di tasso di interesse di un’obbligazione che tiene conto della scadenza, del rendimento, della cedola e delle caratteristiche dello strumento. Questi numerosi fattori sono calcolati in un unico numero, utile all’investitore per poter misurare quanto il valore di un’obbligazione possa essere sensibile alle variazioni del tasso di interesse. Approfondisci

Cos’è l’Equity Stop nel Forex trading

Come noto, quando si apre una posizione sul mercato valutario, è fondamentale fissare uno stop loss che possa arginare le perdite nel caso in cui il mercato assuma una direzione diversa rispetto a quanto pianificavamo.

In tal senso, è bene chiarire che non esiste un’unica tipologia di stop loss. In particolare, un Equity Stop è uno stop che prevede che la posizione sia chiusa nel caso in cui il capitale totale in un conto scenda al di sotto di un certo valore. Uno stop loss al 2% del patrimonio netto totale è generalmente considerato una strategia conservativa, mentre uno stop loss del 5% è un approccio più standardizzato, che generalmente viene fornito di defaut per la maggior parte dei metodi di gestione del denaro. Quindi, per fare un esempio, un conto da 1000 euro avrebbe lo stop loss per una posizione aperta nel punto in cui il capitale totale sarebbe sceso sotto i 980 euro (per uno stop del 2%). Approfondisci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi