Skip to main content

Vodafone chiude anno in perdita

Vodafone ha annunciato i propri risultati relativi all’anno fiscale 2016-17, evidenziando una perdita netta d’esercizio. Più nel dettaglio, il gruppo telefonico britannico con una nota ha annunciato di aver mandato in archivio l’esercizio fiscale 2016-17 con una perdita netta pari a 6,1 miliardi di euro, a causa principalmente di oneri straordinari legati alla controllata indiana che verrà fusa con Idea cellular.

Per quanto concerne la prima riga del conto economico di gruppo, consolidato, emerge come i ricavi complessivi si siano attestati a quota 47,6 miliardi di euro, e dunque al di sotto delle stime di mercato pari a 54 miliardi di euro, in flessione su base annua del 4,4 per cento.

Ad ogni modo, Vodafone ha anche annunciato di stimare un miglioramento in termini di fatturato e di flussi di cassa per l’esercizio in corso, grazie a una stabilizzazione degli introiti da abbonamenti e al prosieguo di politiche di contenimento dei costi. Inoltre, per quanto concerne la marginalità, l’EBITDA, al netto del contributo della controllata indiana, dovrebbe attestarsi tra 14 miliardi di euro e 14,5 miliardi di euro, con un progresso a livello organico tra il 4 per cento e l’8 per cento.

Il management conta anche di incrementare il dividendo annuale, una notizia accolta evidentemente in maniera positiva dagli azionisti.

A questo punto, non ci resta che comprendere in che modo la società britannica avrà modo e intenzione di condurre la prima parte del nuovo esercizio fiscale, alla ricerca di una redditività perduta ma non impossibile da recuperare nel corso del brevissimo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *