Skip to main content

Operazioni di Hedging nel Forex Trading

forex bankCosa si intende per hedging nel Forex? Per hedging si intende una operazione a scopo correttivo nei confronti di azioni non andate a buon fine, sul mercato delle valute.
Le negoziazioni che si fanno sul mercato forex possono avere esito negativo, ma si può e si deve poter intervenire con le manovre di correzione per arginare i rischi di perdita causati da quegli errori.
Vi sono delle strategie mirate, a questo scopo, come quella che vede applicati gli stop loss, mediante i quali il trader può mettere al sicuro il suo capitale, nel caso in cui i prezzi subiscano delle variazioni repentine (scendono o salgono) rispetto alle posizioni aperte, e quindi non si abbia il tempo materiale di chiudere le posizioni manualmente.
In questo ragionamento bisogna tener conto della reale incidenza di possibile perdita sul capitale che abbiamo. In pratica, se ho perdite del 10%, ma di contro ho ricavi più che soddisfacenti, devo puntare a “bloccare” le perdite entro questo 10%.
Questa “filosofia” è necessaria a rendere il processo di perdita (inevitabile) e meno impattante rispetto al guadagno. E’ infatti importante che si resti sempre attorno ad una percentuale di perdita che non superi un certo range. Anche quando abbiamo più posizioni aperte, spesso si preferisce chiudere quelle che non vanno, senza attendere che mostrino possibili evoluzioni.
Ogni posizione aperta, tuttavia, andrebbe gestita dandole tutto il meglio della nostra cura, in ogni aspetto e dettaglio per farla crescere per il verso giusto, e se questo non avviene si possono utilizzare delle strategie protettive, appunto di hedging.
E’ normale che avvengano delle oscillazioni di mercato, non deve stupire né far credere che la scelta fatta sia “sbagliata”. Se avviene una deviazione, un cambiamento, questo non va preso come un errore, ma come un mutamento fisiologico. Se abbiamo aperto quella posizione convinti della correttezza di un trend, non dobbiamo lasciarci disorientare da eventuali segnali negativi.
Del resto, però, è anche consigliabile non indugiare troppo su una posizione sbagliata, cercando di insistere sulle margin call.

Strategie di difesa nel Forex trading

Per difendere il proprio capitale dai rischi di perdite, si possono seguire diverse strade.
Possiamo mantenere aperta la posizione, aspettando evoluzioni, senza aver fretta di chiudere.
Possiamo agire con margini di stop loss
Oppure possiamo chiudere – laddove sia possibile – parte delle posizioni aperte, o aprire posizioni opposte a quelle avviate.
La fattibilità di queste operazioni dipende, naturalmente, dal tipo di broker e dalle piattaforme di trading che utilizziamo.
Rispetto alla possibilità di tenere aperte due posizioni in direzioni opposte, opzione eventualmente consentita dalla piattaforma di Forex, allora si potrà valutare:
La distanza tra l’operazione in corso ed il prezzo di mercato.
Il budget necessario a coprire le perdite della vecchia posizione, che continua a generare perdite.
Impostare stop loss e stop limit sulle quote in relazione alla lunghezza ipotizzata del trend ancora in atto (responsabile delle perdite).

E’ necessario impostare delle scadenze che possono influire sui possibili trend. Quindi, tanto per fare l’esempio, se il trend di ribasso è passeggero, non serve preoccuparsi, basta attendere che possa risalire a breve. Ma un’accortezza necessaria impone di osservare l’entità degli indicatori che comportano il rialzo il ribasso.

Cosa si intende per Margin Call?

In ottica di hedging nel Forex la margin call è utile come avviso dopo il quale agire seguendo tre possibili vie:
Chiudere la posizione
Mantenere aperta la posizione
Aprire una posizione opposta
In pratica la “margin call” è l’avviso che il broker invia al trader – per sms, e-mail, o telefono – qualora vi siano condizioni per le quali una certa posizione – in perdita – richieda una conferma delle garanzie per mantenerla aperta.
Se la margin call non trova risposta dopo vari tentativi di avvisi, la posizione viene chiusa da parte broker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *