Skip to main content

Guida ai prestiti per pensionati

prestiti pensionatiAnche i pensionati hanno la possibilità di ottenere un prestito personale a condizioni molto interessanti. La maggior parte degli istituti di credito, infatti, offre prodotti dedicati a questa categoria di (ex) lavoratori offrendo, anche, delle condizioni davvero vantaggiose sia dal punto di vista del tasso di interesse che da quello delle condizioni di erogazione.

Spesso anche chi va in pensione può aver la necessità di accedere al credito per portare avanti i propri progetti o, magari, per aiutare un figlio o un nipote. Proprio per questo motivo questi finanziamenti giocano un ruolo chiave.

Per capirci qualcosina di più abbiamo chiesto allo staff di PrestitiperPensionatiok, il punto di riferimento del settore, di rispondere ad una piccola intervista. Grazie alla disponibilità dello staff scopriremo insieme come funzionano questi particolari prodotti bancari e come possono essere richiesti, anche in particolari condizioni.

Togliamoci subito un dubbio, i prestiti per pensionati convengono?

Assolutamente si, i prestiti per pensionati sono dei finanziamenti che, nel 90% dei casi risultano essere davvero molto convenienti. Il motivo è molto semplice e si può intuire anche da soli. Essendo la pensione un reddito pagato dall’Inps (che significa Stato) le banche tendono a giudicarlo come uno dei più sicuri e, di conseguenza, viene particolarmente apprezzato. Insomma un pensionato che vuole richiedere un finanziamento è, per un istituto di credito, un cliente da non far scappare via.

Quali banche erogano i migliori finanziamenti?

Proprio per il motivo di prima, ossia che la pensione viene ritenuta un reddito molto sicuro, quasi tutte le banche offrono dei prodotti specifici per i pensionati. Dire quali siano i migliori prestiti per pensionati è presso che impossibile perchè molto dipende dalle offerte che, di volta in volta, le banche applicano. Tuttavia, in linea di massima, possiamo dire che abbiamo apprezzato le soluzioni proposte da Unicredit e BNP Paribas ma, anche, quelle proposte dalla finanziaria Findomestic.

Cosa serve per richiedere un prestito per pensionati?

Per richiedere un finanziamento di questo tipo non servono particolari documenti o garanzie. Per prima cosa è indispensabile avere sempre con se il documento d’identità e il codice fiscale. La banca chiederà, senza ombra di dubbio, anche il cedolino della pensione e un estratto conto bancario. Poi, ovviamente, le cose possono cambiare qualora ci fossero segnalazioni in crif o, peggio ancora, protesti. In quel caso ci potrebbero volere dei documenti in più ma sarà il funzionario di banca a richiederli se necessario.

Un cattivo pagatore può richiedere questi finanziamenti?

Si, ed è proprio uno dei principali vantaggi dei prestiti per pensionati. Grazie alla cessione del quinto della pensione, infatti, anche chi è protestato può ottenere un finanziamento in maniera rapida e conveniente. Ovviamente nel caso in cui si debba richiedere un finanziamento di questo tipo la banca avrà bisogno di maggiore documentazione (ad esempio potrebbe essere richiesto il documento che attesti la cedibilità del quinto della pensione). Ad ogni modo richiedere un prestito per pensionati se si è protestati o segnalati in crif come cattivi pagatori non è affatto un problema.

Che consigli possiamo dare a chi vuole richiedere un prestito conveniente?

In linea di massima i prestiti per pensionati sono molto convenienti perchè, come abbiamo detto, si tratta di finanziamenti che la banca ama erogare per via dell’affidabilità del reddito del richiedente. Tuttavia facendo attenzione ad alcuni aspetti è possibile massimizzare questo risparmio. Per prima cosa consigliamo di farsi fare più preventivi e non limitarsi a recarsi presso la propria banca. E’ possibile fare tutto con un pc direttamente da casa grazie ai motori di ricerca per prestiti che permettono di comparare le diverse offerte in pochi minuti. In questo modo si avrà una panoramica chiara di quello che offre il mercato e si potrà scegliere la soluzione più conveniente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *