Skip to main content

Ford rivede al ribasso i dati sull’EPS

Ford, noto gruppo automobilistico statunitense, ha annunciato di aver rivisto al ribasso le proprie stime relative all’utile per azione per quanto attiene il primo trimestre, come conseguenza di una riscontrata debolezza delle vendite, dell’aumento dei costi operativi e del rafforzamento del dollaro, che evidentemente non ha giocato un impatto favorevole per la contabilizzazione dei risultati societari. In questo modo, annuncia ancora Ford, è possibile che l’EPS (utile per azione) possa attestarsi tra 0,3 e 0,35 dollari per azione, al di sotto di 0,47 dollari per azione che erano stati invece stimati dal consenso e in calo rispetto a 0,68 dollari per azione dello stesso periodo del precedente esercizio. (altro…)

Atlantia chiude 2016 con risultati positivi

Buone notizie per Atlantia e per i suoi stakeholders, considerato che la società ha annunciato recentemente di aver mandato in archivio il 2016 con ricavi d’esercizio in crescita, sostenuti da una ripresa del traffico sulle autostrade e negli aeroporti che gestisce in Italia e all’estero. Il consiglio di amministrazione ha approvato il bilancio del 2016 con un utile netto consolidato a 1,12 miliardi di euro, che ha superato il miliardo di euro previsto dal consenso dei principali analisti finanziari, e ha proposto un dividendo di 0,97 euro per azione. (altro…)

Deutsche Telekom chiude trimestre in perdita

Deutsche Telekom, il più noto e importante gruppo telefonico tedesco, ha annunciato di aver mandato in archivio i risultati del quarto trimestre 2016 con una perdita netta pari a 2,1 miliardi di dollari, dopo la svalutazione che è stata realizzata in riferimento al possesso della partecipazione della società in BT Group, pesata poi per un valore complessivo di 2,2 miliardi di euro. (altro…)

Basf ottimista sul futuro

Basf qualche giorno fa ha annunciato ai propri stakeholders quelli che sono i risultati che ha conseguito nel corso dell’esercizio 2016, e le proprie opinioni sul prossimo futuro a breve termine, dalle quali emerge un visibile, pur cauto, ottimismo per il 2017. Nel dettaglio Basf ha annunciato di aver archiviato l’intero esercizio 2016 con una crescita dell’utile netto pari al 2 per cento a 4,06 miliardi di euro, ottenendo così un dato che è in linea con i target della società. (altro…)