Skip to main content

Enel si rafforza in America Latina

socgen-acquistoBuone notizie per Enel, con la società energetica italiana che si rafforza in America Latina. La compagnia ha infatti annunciato di aver vinto la gara per l’acquisto di Celg-D, la società di distribuzione elettrica pubblica brasiliana che il Governo del Paese sudamericano ha deciso di privatizzare. Il prezzo di aggiudicazione è di 2,18 miliardi di real, pari a circa 640 milioni di dollari USA.

Celg-D fa capo alla compagnia statale Eletrobras. In una nota, Enel comunica che il closing del contratto è previsto per il primo trimestre del 2017 precisando che, grazie all’operazione, la base clienti in Brasile aumenterà a 10 milioni dai 7 attuali.

Tra le notizie più importanti di Borsa nella chiusura di venerdì c’è spazio anche per un’altra eccellenza italiana, Ferrari, con diverse analisi che manifestano il possibile impatto che l’extra tassa cinese potrebbe avere sui conti societari di gruppo. Le agenzie di stampa ricordano infatti che Ferrari è una delle società che potrebbe essere impattata dalla decisione della Cina di imporre una tassa extra del 10 per cento (notizia riportata da Reuters) sui modelli di lusso che costano almeno 1,3 milioni di yuan circa 188.850 dollari USA.

Per quanto concerne gli altri principali spunti operativi, giungono indicazioni sostanzialmente positive dalle indagini di fiducia, mentre nell’azionario, nonostante il rialzo del petrolio (indotto dall’accordo OPEC), Wall Street ripiega in scia a maggiori prese di profitto. Per le materie prime, come già accennato, petrolio in rialzo di circa il 13 per cento sul taglio OPEC di 1,2 milioni di barili giornalieri e non-OPEC di circa 600.000 barili giornalieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *