Skip to main content

Broker di opzioni binarie regolamentati

broker tradingConsiderando che le opzioni binarie stanno diventando sempre più diffuse all’interno dei portafogli degli italiani, da anni si domandava un quadro normativo che potesse disciplinare la presenza di broker di opzioni binarie regolamentati.

Ebbene, dopo tanto tempo, finalmente, è arrivata la regolamentazione auspicata, con inquadramento delle figure dei broker di opzioni binarie all’interno della normativa europea della MiFID. Ma cosa succede con la nuova regolamentazione? E cosa sono le opzioni binarie per l’attuale normativa comunitaria? In linea di massima, e pur con le dovute e sostanziali sintesi, le opzioni binarie oggi sono equiparate a veri e propri strumenti finanziarie.

Ad ogni modo, un primo impuso nel comparto delle opzioni binarie regolamentate è stato fornito dalla Cysec, l’authority di controllo della Borsa di Cipro, che – sulla base della considerazione secondo cui proprio nell’isola hanno sede alcune delle principali società di trading d’Europa – si è fatto carico del primario interesse di regolamentazione delle opzioni binarie, dando vita a un filone normativo dai contorni non sempre precisi.

Il momento dell’aleatorietà è tuttavia terminato in seguito alla nuova regolamentazione delle opzioni binarie, oggi pienamente coperte dalla MiFID in tutta Europa. Ne consegue che tutti i broker di opzioni binarie che vogliono operare nel mercato italiano avranno opportuna licenza ed autorizzazione ad operare. Considerando che l’applicazione della normativa comunitaria non ha trovato un pronto recepimento da parte di tutti i Paesi europei, è tuttavia possibile che ancora per qualche tempo qualche broker possa operare senza le autorizzazioni di cui sopra.

La scelta dei broker regolamentati non è comunque ristretta. In Italia, ad esempio, Top Option è il primo broker totalmente regolamentato dalla Consob, proponendo un basso deposito iniziale, bonus di benvenuto e di deposito particolarmente allettanti, prelievi garantiti, opzioni binarie personalizzate di vario tipo, ottima formazione e deposito minimo da soli 100 euro. Altro broker regolamentato è Banc de Swiss, autorizzato dalla Cysec, e in grado di annoverare alcune uniche opportunità di personalizzazione degli investimenti come il “rimborso sulle perdite”. Questo broker di qualità svizzera può inoltre fornire una piattaforma estremamente intuitiva e un deposito minimo di 100 euro, tra i più bassi sul mercato.

Regolamentato dalla Cysec anche 24Option.com, un broker estremamente famoso in tutto il vecchio Continente, con molti anni di esperienza nel mercato delle opzioni binarie. La piattaforma è completamente localizzata in italiano, e il facile utilizzo delle varie versioni della stessa consentiranno un immediato ingresso all’interno del mondo delle opzioni binarie.

Coloro i quali desiderano investire nelle opzioni binarie dovrebbero quindi guardare con particolare attenzione i broker in opzioni binarie certificati dalla Consob, da altra regolamentazione europea o autorizzati dalla Cysec. Ottenere un simile riconoscimento è infatti un vero e proprio sinonimo di sicurezza e di garanzia e, pertanto, le autorizzazioni e le regolamentazioni sono valori aggiunti che fareste bene a valutare nel momento in cui state per scegliere il broker che vi accompagnerà nell’investimento nelle opzioni binarie.

Per quanto ovvio, il parametro di cui sopra non dovrà essere l’unico parametro in grado di orientare il vostsro impiego nelle opzioni binarie. La “vecchia” regola di testare la solidità del sistema e delle piattaforme attraverso l’attivazione di un conto demo è sicuramente sempre valido, sia che si tratti di un broker regolamentato, sia che si tratti di un broker non ancora regolamentato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *