Skip to main content

3 titoli del commercio elettronico dai quali stare alla larga a marzo

mercato e brokerPoco fa su BlogTools abbiamo parlato di alcuni titoli del commercio elettronico che gli analisti di Morgan Stanley hanno consigliato di acquistare in questa parte finale del mese di marzo. Ebbene, completiamo oggi lo scenario riportando alcuni titoli su quali invece è stato attribuito un giudizio negativo (underweight) e che potrebbe essere dunque utile cercare di allontanare dal proprio portafoglio. Quali sono?

Partiamo da Zoopla Property Group, cui gli analisti di Morgan Stanley attribuiscono un target price di 190 pence, contro quotazione attuale di 239 pence. La società, che possiede e gestisce portali di vendite immobiliari e capitalizza per 1,5 miliardi di dollari, sta risentendo negativamente del calo del pricing power e di una competizione crescente, oltre a spese di marketing ancora troppo elevate.

Il secondo portale di commercio elettronico sul quale viene prodotta una view negativa è Just Eat, con target price a 360 pence, del 3 per cento inferiore alle quotazioni attuali. Società britannica leader locale nelle ordinazioni online dai ristoranti, capitalizza 3,44 miliardi di dollari e soffrirebbe – secondo Morgan Stanley – dei rischi legati alla possibilità di un’ulteriore espansione.

Infine, giudizio negativo per Asos. Alla società inglese, specializzata nella vendita online di abbigliamento, con maggioranza della clientela under 30, è stato attribuito un target price di 1.800 pence, ben il 40 per cento in meno rispetto alle quotazioni attuali. Tra le cause principali indicate da Morgan Stanley, la forte competizione di prezzo a livello internazionale della quale soffrirebbe, e la pressione sui margini reddituali. Il titolo capitalizza oggi 3,7 miliardi di dollari, e da gennaio ad oggi vanta una prestazione già significativamente negativa (- 11 per cento).

E voi che ne dite? Investite spesso online nei titoli del commercio elettronico? C’è qualche azione che state tenendo sotto controllo con particolare insistenza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *